facebook

La classificazione dello sciroppo d’acero

Lo sciroppo  d’acero viene classificato secondo la rigida normativa canadese in due gradi e quattro varietà di colore. Si parla di Grado A o Processing Grade e delle intensità di colore Gold, Amber, Dark e Very Dark.

Lo sciroppo d’acero di Grado A

Secondo la definizione dettata dal disciplinare di produzione, lo sciroppo d’acero può essere di Grado A solo se risponde ai seguenti requisiti:

  • Privo di fermentazioni indesiderate
  • Colore uniforme
  • Privo di sedimenti
  • Privo di torbidità
  • Aroma naturale d’acero caratteristico per ognuna delle 4 varietà di colore
  • Assenza di odori o sapori non caratteristici

Lo sciroppo d’acero Processing Grade

Lo sciroppo d’acero classificato Processing Grade è anch’esso ottenuto dalla concentrazione dalla linfa d’acero, ma non rispetta uno o più parametri qualitativi definiti per il Grado A.

 

Le 4 varietà di colore dello sciroppo d’acero

Lo sciroppo d’acero di Grado A si differenzia a sua volta in 4 varietà di colore, definito attraverso un valore di  trasmittanza, ovvero il rapporto tra l’intensità della luce che attraversa un campione e quella della luce che ne emerge. Maggiore è il valore di trasmittanza, più chiaro e trasparente è lo sciroppo d’acero, minore è questo valore e più scuro e opaco risulta lo sciroppo.

 

  • Trasmittanza – GOLD 75% 75%
  • Trasmittanza – DARK 25% 25%
  • Trasmittanza – AMBER 50% 50%
  • Trasmittanza – VERY DARK 0% 0%

*Valori di trasmittanza minima con tolleranza +25%

E’ la natura stessa a caratterizzare le sfumature dello sciroppo d’acero.

All’inizio della stagione di raccolta, si ottiene uno sciroppo chiaro con un sapore delicato. Con il progredire della stagione, lo sciroppo prodotto assume una colorazione più scura con differenti connotazioni aromatiche. Questo meraviglioso dolcificante naturale offre infatti una varietà di componenti aromatiche differenti, tra cui sapori e profumi di nocciola, vaniglia, caffè, floreali e speziati.

Ogni varietà di colore è contraddistinta da una denominazione, accompagnata da una nota sul sapore:

Gold, Delicate Taste dal Gusto Delicato;
Amber, Rich Taste dal Gusto Ricco;
Dark, Strong Taste dal Gusto Forte;
Very Dark, Robust Taste dal Gusto Robusto.

Grazie a questa classificazione è possibile scegliere lo sciroppo d’acero più adatto alle proprie preferenze e ricette.

Gold color – Delicate taste

Questo sciroppo prodotto nei periodi più freddi, di solito a fine febbraio, è il primo della stagione, il colore è dorato e il suo sapore è il più delicato. Per poter godere appieno del suo gusto leggero e raffinato, se ne consiglia un utilizzo in abbinamento a formaggi poco stagionati, fette biscottate, oppure macedonia di frutta.

sciroppo-dacero-gold

Amber color – Rich taste

Un po’ più scuro di colore, questa gradazione è prodotta a metà stagione, e ha un sapore liscio, più arrotondato. Se ne consiglia l’utilizzo per la cottura degli alimenti (molto interessante la glassatura del salmone), ma è anche ottimo nella preparazione di cocktail o per dolcificare bevande calde o fredde.

sciroppo-dacero-amber

Dark color – Robust taste

Con questo grado dal gusto più forte e profondo facciamo un passo in avanti nel sapore. Se ne suggerisce l’utilizzo in salse al BBQ e come glassa per la carne alla griglia. Consigliato per dolcificare il caffè, può anche essere un abbinamento non convenzionale per formaggi stagionati al posto del miele.

sciroppo-dacero-dark

Very dark color – Strong taste

Questo grado è di gran lunga quello dal gusto più deciso tra tutti i gradi di sciroppo d’acero. È l’ultimo della stagione d’acero. È prevalentemente utilizzato per preparazioni industriali del settore dolciario. Dal momento che ha un sapore così forte, è spesso sostituito nelle ricette che richiedono la melassa.

sciroppo-dacero-very-dark

Quale sciroppo d’acero scegliere?

La prima cosa e la più importante è quella di leggere l’etichetta, perché il vero sciroppo d’acero è puro al 100%, senza aggiunta di zuccheri e conservanti. In buona sostanza è necessario verificare che alla voce “ingredienti” ci sia uno e un solo elemento: lo sciroppo d’acero.

Leggendo l’etichetta è quindi possibile distinguere il vero sciroppo d’acero dal generico “sciroppo per pancake”, realizzato principalmente con zucchero di mais, addensanti e coloranti.

Invece i valori nutrizionali dello sciroppo d’acero puro non cambiano in base al Grado o al colore.