facebook
Mini Pecan Pie per le Feste

Mini Pecan Pie per le Feste

Mini Pecan Pie per le Feste

La Pecan Pie è una torta a base di noci pecan e sciroppo d’acero che fa parte della tradizione canadese e statunitense.

Si prepara per la Feste del Ringraziamento e per le Feste di fine anno.

Abbiamo voluto declinarla in mini porzioni, ma nulla vieta di ottenere un’unica Pecan Pie da 21 cm di diametro. A dispetto della grande quantità di sciroppo d’acero e zucchero scuro che contiene il suo ripieno ha un gusto insolitamente fresco che piace a tutti.

Servitela fredda con una pallina di gelato alla vaniglia o con della panna poco montata, anche non zuccherata.

PREPARAZIONE

4-6 mini pie

}

Preparazione: 20 minuti

Cottura: 30 minuti

Difficoltà media

Dolci

Autore: MapleFarm

INGREDIENTI

Per il guscio:

  • 100 g di farina
  • 55 g di burro
  • un pizzicotto di sale
  • 10 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di aceto
  • 50 ml d’acqua fredda

Per il ripieno:

  • 160 g di  sciroppo d’acero Maple Farm, Grade A, Varietà Dark
  • 50 g di zucchero di canna scuro
  • 2 uova
  • 40 g di burro fuso
  • 100 g di noci pecan tritate
  • 1 cucchiaino scarso di cannella
  • 1 pizzico di sale

Per decorare:

  • noci pecan, qb.
sciroppo-dacero-dark
ISTRUZIONI
  1. Mettere tutti gli ingredienti per i gusci nel mixer e azionare fino ad ottenere un panetto omogeneo. Avvolgere il panetto in carta per alimenti e riporlo in frigorifero per una ventina di minuti. Poi stenderlo in piccoli stampi imburrati. Con queste dosi si ottengono 4 mini pecan pie del diametro di 10 cm.
  2. Iniziare a preparare il ripieno sciogliendo il burro e pesando gli altri ingredienti.
  3. Mescolare in una ciotola con l’aiuto di una frusta a mano lo sciroppo d’acero con lo zucchero scuro e le uova e completare poi con il sale e la cannella.
  4. Aggiungere il burro fuso ormai intiepidito e mescolare con cura, poi aggiungere le noci pecan sminuzzate al coltello o tritate grossolanamente.
  5. Riempire i gusci preparati in precedenza con il ripieno.
  6. Decorare con le mezze noci pecan coprendo tutta la superficie del dolce.
  7. Infornare per 30 minuti e Far raffreddare bene prima di servire.

Omini di pandizenzero allo sciroppo dacero

Omini di pandizenzero allo sciroppo dacero

Omini di pandizenzero allo sciroppo dacero

Gli omini di pandizenzero allo sciroppo d’acero sono i più tradizionali biscotti delle feste. Molto dolci e profumatissimi di spezie, sono un vero rito di dicembre se preparati tutti insieme in famiglia.

L’impasto è molto facile da preparare, ma richiede un tempo di riposo in frigo di almeno un paio d’ore, perché assuma la giusta consistenza per poter ritagliare i biscotti. Giusto il tempo di una cioccolata calda e una partita al gioco da tavolo preferito.

Sulla teglia gli omini di pandizenzero allo sciroppo d’acero vanno posti ben distanziati perché gonfiano in cottura. Se li preparate per appenderli all’albero di Natale, ricordate di fare un buchino in cima con una cannuccia.

La decorazione va fatta quando i biscotti sono ben freddi e ci si può sbizzarrire! Naturalmente sono buonissimi anche così… Quanti ne resteranno sull’albero alla fine delle Feste?

PREPARAZIONE

50 biscotti

}

Preparazione: 10 minuti (+ riposo)

Cottura: 15 minuti

Difficoltà media

Biscotti

Autore: MapleFarm

INGREDIENTI
  • 150 g di burro
  • 380 g di farina 00
  • 160 g di zucchero
  • 140 g di sciroppo d’acero Maple Farm, Grade A, Varietà Dark
  • 1 uovo
  • la punta di un cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di cardamomo
  • 1/2 cucchiaino di zenzero
  • la punta di un cucchiaino di chiodi di garofano
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di pepe bianco

per la glassa:

  • 3 cucchiai di zucchero a velo
  • albume q.b.
limited-edition
ISTRUZIONI
  1. Far ammorbidire il burro a cubetti, a temperatura ambiente, poi montarlo con le fruste insieme allo zucchero. 
  2. Aggiungere poi gli altri ingredienti: farina, spezie, sciroppo d’acero, uovo, sale, bicarbonato. Si ottiene un impasto profumato e molto soffice, quasi cremoso.
  3. Avvolgere l’impasto nella pellicola o in un sacchetto per alimenti e lasciarlo in frigo per un paio d’ore o per tutta la notte.
  4. Scaldare il forno a 180° e intanto stendere l’impasto dell’altezza di mezzo centimetro. Ritagliare i biscotti con le apposite formine a forma di omino. Poi disporli sulla teglia ben distanziati perchè si allargheranno in cottura. 
  5. Se si desidera appenderli fare un bel buco sull’estremità superiore, tenendo conto che il buco tenderà a stringersi in cottura.
  6. Infornare per 12-13 minuti. Lasciar raffreddare sulla teglia per dieci minuti, prima di spostare con delicatezza.
  7. Quando gli omini di pandizenzero allo sciroppo d’acero sono freddi preparare la glassa con lo zucchero a velo e qualche cucchiaino di albume e poi decorarli con occhietti e bocca. Si possono anche usare dei coloranti alimentari per un effetto più fantasioso.

Crostata di mele allo sciroppo d’acero

Crostata di mele allo sciroppo d’acero

Crostata di mele allo sciroppo d’acero

Sapete che potete preparare una strepitosa crostata di mele con l’aroma irresistibile dello sciroppo d’acero?

È la torta dell’autunno per eccellenza e piace davvero a tutti: un guscio croccante e dentro tanta frutta e un buon profumo di cannella.

Lo sciroppo d’acero, in questa ricetta nella varietà Very Dark, dolcifica le mele senza coprire il loro naturale sapore, anzi conferendo un aroma ancora più accattivante.

La crostata di mele allo sciroppo d’acero è il dolce perfetto per la merenda casalinga; servita leggermente tiepida e accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia diventa un dessert elegante che incontra il gusto di tutti.

PREPARAZIONE

8 porzioni

}

Preparazione: 15 minuti

Cottura: 40 minuti

Difficoltà media

Dolce

Autore: MapleFarm

INGREDIENTI

per la frolla:

  • 250 g di farina tipo 0
  • 50 g di farina integrale
  • 125 g di zucchero di canna
  • 125 g di burro
  • 3 tuorli
  • 1 pizzico di sale

per il ripieno:

  • 3/4 mele
  • un bicchierino di rum
  • 3 cucchiai di sciroppo d’acero Maple Farm, Grade A, Varietà Very Dark
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 25 g di burro
sciroppo-dacero-very-dark
ISTRUZIONI
  1. Preparare la frolla, facendo sabbiare la farina con lo zucchero e il burro freddo a cubetti.
  2. Aggiungere i tuorli, uno ad uno, e il pizzico di sale, lavorando fino a formare un panetto omogeneo.
  3. Far raffreddare la frolla in frigo.
  4. Nel frattempo tagliare le mele a cubetti e passarle in padella con il burro, bagnando con il rum e aggiungendo lo sciroppo d’acero.
  5. Quando le mele diventano morbide, ma non troppo, aggiungere la cannella e far intiepidire il tutto.
  6. Far scaldare il forno a 180°C.
  7. Rivestire con la frolla una teglia di 26 cm di diametro, precedentemente imburrata.
  8. Farcire con le mele e coprire con lunghe strisce di frolla intrecciate.
  9. Spennellare in superficie con lo sciroppo d’acero e infornare per 40 minuti o fino a doratura.

Pumpkin pie terrificante con sciroppo d’acero

Pumpkin pie terrificante con sciroppo d’acero

Pumpkin pie terrificante con sciroppo d’acero

Avete mai assaggiato la pumpkin pie? Festeggiare Halloween è diventato una piacevole consuetudine anche qui da noi, quindi proviamo una delle più conosciute ricette autunnali americane dolcificata con sciroppo d’acero per un dolce goloso, ma sano.

La pumpkin pie è una torta ricoperta, costituita da un croccante guscio di frolla burrosa, farcito con una morbida crema preparata con zucca cotta al forno. Una decorazione a forma di teschio la rende perfetta per questo periodo dell’anno e per movimentare una merenda tra amici o un dopocena davvero… terrificante!

PREPARAZIONE

8 porzioni

}

Preparazione: 30 minuti

Cottura: 60 minuti

Difficoltà media

Dessert

Autore: MapleFarm

INGREDIENTI

per il guscio:

  • 300 g di farina tipo 0
  • 125 g di zucchero di canna
  • 125 g di burro
  • 1 uovo intero
  • 1 pizzico di sale

per il ripieno:

  • 650 g di zucca violina
  • 90 g di sciroppo d’acero Maple Farm, Grade A, Varietà Very Dark
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino abbondante di cannella
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata
  • 1 pizzico di sale
  • 25 g di burro fuso
sciroppo-dacero-very-dark
ISTRUZIONI
  1. Preparare la frolla, facendo sabbiare la farina con zucchero e burro freddo a cubetti.
  2. Aggiungere l’uovo e il pizzico di sale, lavorando velocemente senza scaldare. Poi formare un panetto e riporlo in frigo.
  3. Tagliare la zucca in due o tre grosse fette e farla cuocere in forno a 180°C finché non è morbida. Poi farla intiepidire e liberarla dalla buccia.
  4. Passarla al mixer ed aggiungervi zucchero, burro, spezie e infine le uova.
  5. Far scaldare il forno a 190°C.
  6. Prendere ⅔ della frolla e stenderla per foderare uno stampo di circa 24 cm di diametro, meglio se a cerniera, già rivestito di cartaforno.
  7. Riempire con il ripieno di zucca.
  8. Stendere la seconda parte del guscio e ricoprire il ripieno. Disegnare con un coltello appuntito gli occhi, la bocca e i puntini del naso della pumpkin pie terrificante.
  9. Infornare per 20 minuti, poi abbassare il forno a 165° e proseguire la cottura per 40 minuti.
  10. Lasciar raffreddare completamente la pie prima di servirla, a piacere, con un ciuffo di panna montata.

Vegan pancake alla banana

Vegan pancake alla banana

Vegan pancake alla banana

I vegan pancake con polpa di banana sono ideali per chi non vuole rinunciare a una golosa colazione, ma vuole limitare l’uso di uova e latte. La cremosità della banana sostituisce perfettamente le uova con un risultato soffice in cottura che vi stupirà.

Noi abbiamo usato il latte di mandorla, ma potete usare un qualsiasi latte vegetale. Se scegliete una banana ben matura, potete dolcificare con un solo cucchiaio di sciroppo d’acero per sei/otto pancake. Oppure se preferite, omettere tranquillamente gli zuccheri aggiunti dagli ingredienti.

Essenziale invece la colata finale di sciroppo d’acero e una generosa manciata di frutta secca sminuzzata e semini oleosi, che apportano altre proprietà salutari a questa ricetta golosa di vegan pancake.

PREPARAZIONE

3-4 porzioni

}

Preparazione: 5 minuti

Cottura: 10 minuti

Difficoltà facile

Colazione

Autore: MapleFarm

INGREDIENTI
  • una banana matura di grandezza media
  • 90 g di farina integrale
  • 1 cucchiaio di sciroppo d’acero MapleFarm varietà Dark
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • cannella a piacere
  • 1 pizzico di sale
  • 70 ml di latte di mandorla
  • olio per ungere la padella
  • per guarnire sciroppo d’acero MapleFarm varietà Dark e granella di frutta secca e semini
sciroppo-dacero-very-dark
ISTRUZIONI
  1. Schiacciate la banana con una forchetta fino a ridurla in purea. 
  2. Mescolate insieme farina, lievito e cannella e poi aggiungetevi la purea di banana.
  3. Aggiungete gradualmente il latte di mandorla, dove avrete sciolto lo sciroppo d’acero, fino a formare un composto senza grumi.
  4. Ungete una padellina con poco olio e riscaldatela. 
  5. Prelevate una grande cucchiaiata di impasto e cuocete il pancake su entrambi i lati.
  6. Per mantenere caldi i vegan pancake impilateli in un piatto finché non sono tutti cotti.
  7. Servite con abbondante sciroppo d’acero e una granella di frutta secca e semi a piacere.