French Toast

French Toast

French Toast

Il French Toast, noto anche come eggy bread, German toast,  gypsy toast, poor knights, o Spanish toast, è il classico esempio di una ricetta di riciclo che diventa un’irresistibile bontà.

In Francia è conosciuto anche come pain perdu, proprio perché la ricetta nasce per recuperare il pane raffermo.

Facile da preparare e dal gusto dolce e goloso è immancabile nel brunch o per una ricca colazione piena di energia.

PREPARAZIONE

4 porzioni

}

Preparazione: 5 minuti

Cottura: 10 minuti

Difficoltà facile

Dolce

Autore: MapleFarm

INGREDIENTI
  • 1 uovo grande
  • 20 g di burro fuso
  • 120 g di latte
  • un pizzico di cannella
  • 20 g di zucchero
  • 30 g di farina
  • un pizzico di sale
  • pan brioche o pane a fette rustico
  • burro per friggere
  • Sciroppo d’acero, Grade A, Varietà Amber
sciroppo-dacero-amber

Esaurito

ISTRUZIONI
  • Sbattere l’uovo con una forchetta e aggiungervi un pizzico di sale, lo zucchero, il burro fuso, il latte e la cannella.
  • Aggiungere poi la farina fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.
  • Scaldare una padella e sciogliere un cucchiaino di burro.
  • Immergere le fette di pan brioche nella pastella da entrambe i lati per 20 secondi e metterle subito in padella, facendole friggere un minuto per lato.
  • Servire caldi con abbondante sciroppo d’acero e frutta fresca a piacere.

Candian Butter Tarts allo sciroppo d’acero

Candian Butter Tarts allo sciroppo d’acero

Candian Butter Tarts allo sciroppo d’acero

Piccole crostatine allo sciroppo d’acero dal guscio friabile e burroso e il ripieno ricco e deliziosamente appiccicoso.

Le Butter Tart sono una delle prelibatezze per eccellenza della cucina Canadese.
Si dice che siano state cucinate per la prima volta nel 1600 in Quebéc. La versione originaria prevedeva zucchero d’acero, burro appena sbattuto e frutta secca.
Lo sciroppo d’acero dona al ripieno una consistenza ancora più scioglievole.

Come tutte le ricette tradizionali, ogni famiglia Canadese cucina la propria versione, aggiungendo al ripieno ribes essiccato, noci pecan, gocce di cioccolato o addirittura pancetta croccante.

Consigliamo di gustarle come dessert o per una ricca merenda accompagnate da una fumante tazza di tea.

PREPARAZIONE

8 porzioni

}

Preparazione: 15 minuti

Cottura: 15 minuti

Difficoltà media

Dolce

Autore: MapleFarm

INGREDIENTI

Per i gusci:

  • 200g di farina tipo 0
  • 125g di zucchero
  • 125g di burro
  • 1 uovo piccolo
  • un pizzico di sale

Per il ripieno:

sciroppo-dacero-very-dark

Esaurito

ISTRUZIONI
  1. Preparare la frolla mettendo nel mixer la farina insieme al burro e frullare fino a quando non assume la consistenza della sabbia bagnata.
  2. Aggiungere l’uovo e un pizzico di sale e impastare fino a ottenere un panetto.
  3. Stendere la pasta a uno spessore di 4mm. Con un coppapasta ricavare 8 cerchi.
  4. Ricoprire uno stampo multiplo da muffin o degli stampini singoli del diametro di 8cm, precedentemente imburrati e riporre in frigorifero finchè il ripieno non sarà pronto.
  5. Per il ripieno, mescolare lo zucchero con lo sciroppo d’acero, il burro precedentemente sciolto, l’uovo, il succo di limone e un pizzico di sale fino a ottenere una crema omogenea.
  6. Scaldare il forno a 190°C.
  7. Togliere i gusci dal frigorifero, ricoprirli con una manciata di frutta secca mista e riempirli con il composto cremoso.
  8. Infornare per 13-15 minuti o finchè i gusci non saranno dorati.
  9. Servire le tortine tiepide o fredde.

Mini Pecan Pie per le Feste

Mini Pecan Pie per le Feste

Mini Pecan Pie per le Feste

La Pecan Pie è una torta a base di noci pecan e sciroppo d’acero che fa parte della tradizione canadese e statunitense.

Si prepara per la Feste del Ringraziamento e per le Feste di fine anno.

Abbiamo voluto declinarla in mini porzioni, ma nulla vieta di ottenere un’unica Pecan Pie da 21 cm di diametro. A dispetto della grande quantità di sciroppo d’acero e zucchero scuro che contiene il suo ripieno ha un gusto insolitamente fresco che piace a tutti.

Servitela fredda con una pallina di gelato alla vaniglia o con della panna poco montata, anche non zuccherata.

PREPARAZIONE

4-6 mini pie

}

Preparazione: 20 minuti

Cottura: 30 minuti

Difficoltà media

Dolci

Autore: MapleFarm

INGREDIENTI

Per il guscio:

  • 100 g di farina
  • 55 g di burro
  • un pizzicotto di sale
  • 10 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di aceto
  • 50 ml d’acqua fredda

Per il ripieno:

  • 160 g di  sciroppo d’acero Maple Farm, Grade A, Varietà Dark
  • 50 g di zucchero di canna scuro
  • 2 uova
  • 40 g di burro fuso
  • 100 g di noci pecan tritate
  • 1 cucchiaino scarso di cannella
  • 1 pizzico di sale

Per decorare:

  • noci pecan, qb.
sciroppo-dacero-dark
ISTRUZIONI
  1. Mettere tutti gli ingredienti per i gusci nel mixer e azionare fino ad ottenere un panetto omogeneo. Avvolgere il panetto in carta per alimenti e riporlo in frigorifero per una ventina di minuti. Poi stenderlo in piccoli stampi imburrati. Con queste dosi si ottengono 4 mini pecan pie del diametro di 10 cm.
  2. Iniziare a preparare il ripieno sciogliendo il burro e pesando gli altri ingredienti.
  3. Mescolare in una ciotola con l’aiuto di una frusta a mano lo sciroppo d’acero con lo zucchero scuro e le uova e completare poi con il sale e la cannella.
  4. Aggiungere il burro fuso ormai intiepidito e mescolare con cura, poi aggiungere le noci pecan sminuzzate al coltello o tritate grossolanamente.
  5. Riempire i gusci preparati in precedenza con il ripieno.
  6. Decorare con le mezze noci pecan coprendo tutta la superficie del dolce.
  7. Infornare per 30 minuti e Far raffreddare bene prima di servire.

Omini di pandizenzero allo sciroppo dacero

Omini di pandizenzero allo sciroppo dacero

Omini di pandizenzero allo sciroppo dacero

Gli omini di pandizenzero allo sciroppo d’acero sono i più tradizionali biscotti delle feste. Molto dolci e profumatissimi di spezie, sono un vero rito di dicembre se preparati tutti insieme in famiglia.

L’impasto è molto facile da preparare, ma richiede un tempo di riposo in frigo di almeno un paio d’ore, perché assuma la giusta consistenza per poter ritagliare i biscotti. Giusto il tempo di una cioccolata calda e una partita al gioco da tavolo preferito.

Sulla teglia gli omini di pandizenzero allo sciroppo d’acero vanno posti ben distanziati perché gonfiano in cottura. Se li preparate per appenderli all’albero di Natale, ricordate di fare un buchino in cima con una cannuccia.

La decorazione va fatta quando i biscotti sono ben freddi e ci si può sbizzarrire! Naturalmente sono buonissimi anche così… Quanti ne resteranno sull’albero alla fine delle Feste?

PREPARAZIONE

50 biscotti

}

Preparazione: 10 minuti (+ riposo)

Cottura: 15 minuti

Difficoltà media

Biscotti

Autore: MapleFarm

INGREDIENTI
  • 150 g di burro
  • 380 g di farina 00
  • 160 g di zucchero
  • 140 g di sciroppo d’acero Maple Farm, Grade A, Varietà Dark
  • 1 uovo
  • la punta di un cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di cardamomo
  • 1/2 cucchiaino di zenzero
  • la punta di un cucchiaino di chiodi di garofano
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di pepe bianco

per la glassa:

  • 3 cucchiai di zucchero a velo
  • albume q.b.
limited-edition
ISTRUZIONI
  1. Far ammorbidire il burro a cubetti, a temperatura ambiente, poi montarlo con le fruste insieme allo zucchero. 
  2. Aggiungere poi gli altri ingredienti: farina, spezie, sciroppo d’acero, uovo, sale, bicarbonato. Si ottiene un impasto profumato e molto soffice, quasi cremoso.
  3. Avvolgere l’impasto nella pellicola o in un sacchetto per alimenti e lasciarlo in frigo per un paio d’ore o per tutta la notte.
  4. Scaldare il forno a 180° e intanto stendere l’impasto dell’altezza di mezzo centimetro. Ritagliare i biscotti con le apposite formine a forma di omino. Poi disporli sulla teglia ben distanziati perchè si allargheranno in cottura. 
  5. Se si desidera appenderli fare un bel buco sull’estremità superiore, tenendo conto che il buco tenderà a stringersi in cottura.
  6. Infornare per 12-13 minuti. Lasciar raffreddare sulla teglia per dieci minuti, prima di spostare con delicatezza.
  7. Quando gli omini di pandizenzero allo sciroppo d’acero sono freddi preparare la glassa con lo zucchero a velo e qualche cucchiaino di albume e poi decorarli con occhietti e bocca. Si possono anche usare dei coloranti alimentari per un effetto più fantasioso.

Crostata di mele allo sciroppo d’acero

Crostata di mele allo sciroppo d’acero

Crostata di mele allo sciroppo d’acero

Sapete che potete preparare una strepitosa crostata di mele con l’aroma irresistibile dello sciroppo d’acero?

È la torta dell’autunno per eccellenza e piace davvero a tutti: un guscio croccante e dentro tanta frutta e un buon profumo di cannella.

Lo sciroppo d’acero, in questa ricetta nella varietà Very Dark, dolcifica le mele senza coprire il loro naturale sapore, anzi conferendo un aroma ancora più accattivante.

La crostata di mele allo sciroppo d’acero è il dolce perfetto per la merenda casalinga; servita leggermente tiepida e accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia diventa un dessert elegante che incontra il gusto di tutti.

PREPARAZIONE

8 porzioni

}

Preparazione: 15 minuti

Cottura: 40 minuti

Difficoltà media

Dolce

Autore: MapleFarm

INGREDIENTI

per la frolla:

  • 250 g di farina tipo 0
  • 50 g di farina integrale
  • 125 g di zucchero di canna
  • 125 g di burro
  • 3 tuorli
  • 1 pizzico di sale

per il ripieno:

  • 3/4 mele
  • un bicchierino di rum
  • 3 cucchiai di sciroppo d’acero Maple Farm, Grade A, Varietà Very Dark
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 25 g di burro
sciroppo-dacero-very-dark
ISTRUZIONI
  1. Preparare la frolla, facendo sabbiare la farina con lo zucchero e il burro freddo a cubetti.
  2. Aggiungere i tuorli, uno ad uno, e il pizzico di sale, lavorando fino a formare un panetto omogeneo.
  3. Far raffreddare la frolla in frigo.
  4. Nel frattempo tagliare le mele a cubetti e passarle in padella con il burro, bagnando con il rum e aggiungendo lo sciroppo d’acero.
  5. Quando le mele diventano morbide, ma non troppo, aggiungere la cannella e far intiepidire il tutto.
  6. Far scaldare il forno a 180°C.
  7. Rivestire con la frolla una teglia di 26 cm di diametro, precedentemente imburrata.
  8. Farcire con le mele e coprire con lunghe strisce di frolla intrecciate.
  9. Spennellare in superficie con lo sciroppo d’acero e infornare per 40 minuti o fino a doratura.

0
    0
    Il mio carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna al negozio