Vegan Banana Bread

Vegan Banana Bread

Vegan Banana Bread

Il Banana Bread è un tipico dolce americano dalla consistenza soffice e piuttosto umida.
Dalla forma tipica del plumcake, nella versione vegana risulta leggero e goloso da mangiare a colazione, come dolce in un brunch domenicale o come merenda leggermente scaldato e accompagnato da una pallina di gelato.

Si prepara con le banane mature, quindi è una facile e veloce idea per utilizzare i frutti che sono nella fruttiera da troppo tempo.

Si può preparare in diversi modi, classico, con l’aggiunta di noci o con gocce di cioccolata.
Qui lo proponiamo con i ribes. Questi frutti aciduli creano un perfetto equilibrio con la dolcezza delle banane e dello sciroppo d’acero, dando uno sprint diverso a un grande classico.

PREPARAZIONE

Per uno stampo da plumcake 25x11cm

}

Preparazione: 1, 5 ore

Difficoltà bassa

Dessert

Autore: MapleFarm

INGREDIENTI
  • 4 banane mature
  • 100 ml di latte di cocco
  • 110 ml di MapleFarm Puro sciroppo d’acero BIO – Dark
  • 50 ml di olio di semi + quello per lo stampo
  • 300 g di farina di farro integrale
  • 15 g di baking powder (lievito non zuccherato né vanigliato)
  • 100 g di ribes
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna integrale

 

      sciroppo-d'acero-edizione-limitata-autunno

      ISTRUZIONI

      • Sbucciare le 3 banane più mature e schiacciarle bene con una forchetta.

      • In una ciotola sbattere il latte di cocco con lo sciroppo d’acero, quindi versate l’olio a filo e continuate ad amalgamare con le fruste elettriche.

      • Incorporare la polpa delle banane e mescolare bene.

      • Setacciare la farina con il lievito e incorporarla al composto con un cucchiaio di legno o uno spatola in silicone.

      • Lavare e asciugare i ribes e aggiungerli all’impasto, mescolando bene.

      • Bagnare e strizzare bene la carta da forno  per farla aderire allo stampo e oliare.
      • Trasferire il composto nello stampo e batterlo per eliminare vuoti d’aria e livellare la superficie.

      • Tagliare a metà nel senso della lunghezza la quarta banana e adagiarla sulla superficie della torta.

      • Cospargere la superficie con lo zucchero di canna e cuocere nel forno preriscaldato a 180° C per circa 50 minuti. Fare la prova stecchino: infilato al centro, questo deve uscire pulito.

      • Una volta sfornato, lasciare che il banana bread raffreddi completamente a temperatura ambiente prima di sformarlo e affettarlo.

      Barrette vegane al burro di arachidi e cioccolato

      Barrette vegane al burro di arachidi e cioccolato

      Barrette vegane al burro di arachidi e cioccolato

      Le barrette vegane al burro di arachidi e cioccolato sono uno spuntino nutriente, energetico e goloso.

      Ideale come snack di metà mattina per gli studenti, ma anche per chi fa sport o solo vuole fare il pieno di golosa energia per affrontare il resto della giornata. I bambini le adoreranno a colazione o come merenda del pomeriggio.

      Preparati in porzioni più piccole possono essere uno sfizioso dessert dopo una cena leggera.

      PREPARAZIONE

      27 barrette

      }

      Preparazione: 1ora preparazione + 2,5 riposo

      Difficoltà media

      Dessert

      Autore: MapleFarm

      INGREDIENTI

      Per la base:

      Per la farcia:

      Per la copertura:

      • 300 g di cioccolato fondente

          sciroppo-d'acero-edizione-limitata-autunno

          ISTRUZIONI

          • Versare la farina integrale e la farina di mandorle in una ciotola

          • Unire lo sciroppo d’acero e l’olio di semi e lavorare con una forchetta facendoli assorbire.

          • Unire l’acqua, amalgamare con un cucchiaio e poi utilizzare le mani per impastare fino a ottenere un composto granuloso.

          • Trasferire l’impasto in uno stampo rettangolare 23×30 cm rivestito con carta forno, compattarlo con le dita e cuocere nel forno già caldo a 180°C per circa 25 minuti.

          • Una volta cotto, lasciare raffreddare completamente.

          • Quando la base sarà fredda, ricoprirla con il burro di arachidi crunchy.

          • Trasferite lo stampo in freezer per almeno un’ora e mezza.

          • Nel frattempo, fondere il cioccolato a fuoco bassissimo.

          • Estrarre la teglia dal freezer, eliminare la carta forno e tagliare tante barrette di circa 3×7 cm utilizzando un coltello affilato a lama liscia.

          • Intingere ciascuna barretta nel cioccolato aiutandosi con due forchette.

          • Farle sgocciolare e appoggiarle su una griglia fino a che il cioccolato non si sarà solidificato. 

          • Lasciare riposare in frigo almeno un’ora prima di servire.

          • Conservare in frigo, in contenitori a chiusura ermetica.

          Maple cake con salsa cremosa allo sciroppo d’acero

          Maple cake con salsa cremosa allo sciroppo d’acero

          Maple cake con salsa cremosa allo sciroppo d’acero

          La Maple cake con salsa cremosa allo sciroppo d’acero è il dolce ideale per accogliere i primi freddi pomeriggi di autunno.

          Tutta l’essenza dello sciroppo d’acero è concentrata in una soffice torta resa ancora più golosa da un cremoso accompagnamento allo sciroppo d’acero.

          Una merenda tutta Canadese, ottima accompagnata da un tea caldo o una tisana…magari davanti al camino scoppiettante.

          PREPARAZIONE

          1 torta da 20x30cm

          }

          Preparazione: 50 minuti

          Difficoltà bassa

          Dessert

          Autore: MapleFarm

          INGREDIENTI

          Per la torta:

          • 350 g di farina 00 

          • 15 g di lievito

          • 1 pizzico di sale

          • 1 cucchiaino di zenzero in polvere

          • 120 g di burro morbido (a temperatura ambiente) o 100 ml di olio di semi 

          • 480 ml di MapleFarm Puro sciroppo d’acero – Dark

          • 3 uova 

          • 250 ml di latte 

          • 5 ml di essenza di vaniglia

          Per la salsa:

            sciroppo-d'acero-edizione-limitata-autunno

            ISTRUZIONI

            • Per la preparazione della torta, amalgamare in una ciotola la farina, il lievito, il sale e lo zenzero in polvere.
            • In un’altra ciotola, sbattere con le fruste elettriche il burro morbido (o l’olio di semi) con lo sciroppo d’acero.
            • Aggiungere le uova, una alla volta e continuare a sbattere.
            • Infine incorporare il latte e l’essenza di vaniglia e amalgamare bene.
            • Unire gli ingredienti secchi della prima ciotola agli altri ingredienti e mescolare eliminando eventuali grumi.
            • Imburrare o ungere una teglia rettangolare da 23×33 cm e versare il composto.
            • Cuocete nel forno già caldo a 180°C per 35-40 minuti.
            • Una volta cotta, lasciare raffreddare e tagliare a cubotti.
            • Per preparare  la salsa, unire brown sugar, panna e sciroppo d’acero  in un pentolino e cuocere a fiamma bassa mescolando ininterrottamente fino a far addensare.
            • Lasciare raffreddare e servite come salsa di accompagnamento alla torta.

            Bruschetta con robiola, fichi, bresaola e sciroppo d’acero

            Bruschetta con robiola, fichi, bresaola e sciroppo d’acero

            Bruschetta con robiola, fichi, bresaola e sciroppo d’acero

            Una ricetta tanto semplice quanto saporita, la bruschetta con robiola, fichi, bresaola e sciroppo d’acero Very Dark e una vera esplosione di sapori.

            La dolcezza dei fichi di fine estate, esaltata dall’aromaticità dello sciroppo d’acero si sposa perfettamente con la sapidità di bresaola e robiola.
            Un’idea fresca e cremosa, ideale per accompagnare un cocktail all’aperitivo o come leggero antipasto.

            Lo sciroppo d’acero nella varietà Very dark, con il suo spiccato retrogusto di caramello e la sua consistenza più densa è un ottimo abbinamento per salumi e formaggi.

            PREPARAZIONE

            2 persone

            }

            Preparazione: 5 minuti

            Difficoltà bassa

            Antipasto

            Autore: MapleFarm

            INGREDIENTI
              sciroppo-dacero-very-dark
              ISTRUZIONI
              • Affettare il pane ottenendo 8 fette dello stesso spessore.
              • Tostare le fette di pane su entrambe i lati
              • Lavare i fichi e tagliarli a metà
              • Inserire un gheriglio di noce per ciascuna metà di fico.
              • Spalmare le fette di pane con la robiola
              • Adagiare su ciascuna fetta una fettina di bresaola, una metà di fico e qualche fogliolina di menta
              • Al momento del servizio, irrorare le bruschette con qualche cucchiaio di sciroppo d’acero.

              Insalata di mazzancolle con dressing al burro di arachidi

              Insalata di mazzancolle con dressing al burro di arachidi

              Insalata di mazzancolle con dressing al burro di arachidi

              Il burro di arachidi non è solo uno snack proteico ma gustare spalmato sul pane insieme alla marmellata o mischiato nello yogurt.

              In realtà è un ingrediente sorprendente che si presta in diverse ricette e dona un intenso sapore di arachidi tostate alle tue preparazioni.

              L’insalata di mazzancolle con dressing al burro di arachidi è un esempio di piatto fresco e salutare, dal gusto orientale.

              Il dressing al burro di arachidi e sciroppo d’acero rende cremoso e aromatico questo piatto estivo, facile da preparare, pronto in pochi minuti, colorato, gustoso e adatto per un pasto equilibrato, ottimo anche da consumare in spiaggia o in picnic all’aperto.

              PREPARAZIONE

              2 persone

              }

              Preparazione: 30 minuti

              Difficoltà bassa

              Piatto unico

              Autore: MapleFarm

              INGREDIENTI

              Per l’insalata

              • 120 g di riso basmati

              • 140 g di fagioli edamame surgelati

              • 8 mazzancolle

              • 1 mango

              • 8 ravanelli

              • sale

              • olio extravergine di oliva

              • pepe nero

              Per il dressing

              Per guarnire

              • 1 cucchiaino di semi di sesamo bianchi

              • 1 lime

              sciroppo-dacero-amber
              ISTRUZIONI
              • Sciacquare il riso basmati in un colino a maglie finissime fino a fargli perdere tutto l’amido.

              • Mettere il riso scolato in un pentolino e coprire con acqua salata a filo.

              • Cuocere a fiamma medio-bassa, coperto, per circa 15 minuti o comunque fino a che non avrà interamente assorbito l’acqua.

              • Trasferire il riso in una ciotola, condirlo con un filo d’olio e lasciarlo intiepidire.

              • Nel frattempo, lessare gli edamame in acqua salata secondo i tempi riportati sulla confezione (manteneteli croccanti), scolare e lasciare raffreddare.

              • Sgusciare le mazzancolle e rosolarle in padella con un filo d’olio e un pizzico di pepe giusto 2 minuti per lato. Lasciare intiepidire.

              • Tagliare a cubetti la polpa del mango. Lavare bene i ravanelli e tagliarli a rondelle.

              • Preparate la salsa sbattendo in una ciotola l’olio di sesamo, 1 pizzico di zenzero in polvere, il succo di un lime, il puro burro di arachidi cremoso, lo sciroppo d’acero e la salsa di soia.

              • Trasferire il dressing in un flacone dosatore ricordandovi di agitare bene prima dell’uso.

              • Sistemare gli ingredienti nei singoli piatti, condite a filo con il dressing preparato, decorate con i semi di sesamo e con lime tagliato a fettine. Servire freddo.

              0
                0
                Il mio carrello
                Il tuo carrello è vuotoRitorna al negozio