facebook
Braciole di maiale allo sciroppo d’acero

Braciole di maiale allo sciroppo d’acero

Braciole di maiale allo sciroppo d’acero

 Lo sciroppo d’acero si sposa perfettamente con la carne di maiale.

Facile da cucinare e più economica rispetto ad altre carni, il maiale è eccezionale nelle preparazioni agrodolci. La marinatura di sciroppo d’acero e agrumi crea un equilibrio armonico tra dolce e salato, donando un delizioso sapore a questo secondo piatto.

Le braciole di maiale allo sciroppo d’acero, servite con patate e scalogni al forno, sono un’idea originale per il pranzo della domenica.

PREPARAZIONE

4 porzioni

}

Preparazione: 2 ore

Cottura: 15 minuti

Difficoltà facile

Secondo

Autore: MapleFarm

INGREDIENTI
  • 4 braciole di maiale
  • 1 arancia
  • 1 cucchiaio di salsa di soya
  • 3 cucchiai di sciroppo d’acero Maple Farm, Grade A, Varietà Dark
  • 2 scalogni
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • peperoncino in polvere qb
  • sale qb
sciroppo-dacero-dark
ISTRUZIONI
  • Preparare una marinatura con il succo dell’arancia, la soya, lo sciroppo d’acero, lo scalogno tagliato a fette, il rosmarino, l’olio e il peperoncino in polvere.
  • Mettere le braciole a marinare per due ore, meglio ancora per tutta la notte.
  • Scaldare il forno a 200°C.
  • Disporre le braciole in una teglia, salare e coprire con la marinatura.
  • Cuocere in forno per 15/20 minuti, controllando la cottura.
  • Servire con un contorno di patate e scalogni al forno.

Cavoletti di Bruxelles con salsa di pomodoro e sciroppo d’acero

Cavoletti di Bruxelles con salsa di pomodoro e sciroppo d’acero

Cavoletti di Bruxelles con salsa di pomodoro e sciroppo d’acero

I cavoletti di Bruxelles sono verdure invernali dal grazioso aspetto del cavolo in miniatura.

Ne esistono di diverse varietà e si trovano sul mercato nei mesi più freddi dell’anno, tra novembre e marzo.

Ricchi di vitamine A, C, K e del gruppo B, oltre che di ferro, fosforo, calcio e antiossidanti, contengono poche calorie e possono costituire un contorno perfetto o, se accompagnati a del riso pilaf, un piatto unico gustoso e bilanciato.

Dal sapore deciso e amarognolo, si sposano molto bene coi condimenti agrodolci e in particolare con lo sciroppo d’acero che dona loro un gusto dolciastro e caramellato.

PREPARAZIONE

2/3 porzioni

}

Preparazione: 5 minuti

Cottura: 30 minuti

Difficoltà facile

Contorno

Autore: MapleFarm

INGREDIENTI
  • 370g di cavoletti di Bruxelles
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • 100g di salsa di pomodoro
  • ½ cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 peperoncino
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero Maple Farm, Grade A, Varietà Amber
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • ½ limone
  • ½ cucchiaino di maizena
  • arachidi tostate
sciroppo-dacero-amber
ISTRUZIONI
  • Scaldare il forno a 190°C.
  • Pulire i cavoletti di Bruxelles privandoli del gambo duro e delle foglie esterne, passarli sotto l’acqua e tagliarli a metà.
  • Metterli in una teglia rivestita di carta da forno e condirli con olio extravergine d’oliva.
  • Cuocere per 25 minuti, finché non saranno teneri e leggermente caramellati sui bordi.
  • Nel frattempo preparare la salsa in un tegame, facendo imbiordire la cipolla e l’aglio privato dell’anima con un cucchiaio di olio extravergine.
  • Aggiungere la salsa di pomodoro, lo sciroppo d’acero, la salsa di soia, il succo di mezzo limone e il cumino.
  • Lasciare cuocere per 10 minuti. Al termine della cottura, per addensare, aggiungere mezzo cucchiaino di maizena setacciata e mescolare affinchè non si formino grumi.
  • Ripassare in padella i covoletti finchè la salsa non avrà ben aderito.
  • Togliere dal fuoco e servire con arachidi sminuzzate grossolanamente e, a piacere, cipollotto fresco.

Candian Butter Tarts allo sciroppo d’acero

Candian Butter Tarts allo sciroppo d’acero

Candian Butter Tarts allo sciroppo d’acero

Piccole crostatine allo sciroppo d’acero dal guscio friabile e burroso e il ripieno ricco e deliziosamente appiccicoso.

Le Butter Tart sono una delle prelibatezze per eccellenza della cucina Canadese.
Si dice che siano state cucinate per la prima volta nel 1600 in Quebéc. La versione originaria prevedeva zucchero d’acero, burro appena sbattuto e frutta secca.
Lo sciroppo d’acero dona al ripieno una consistenza ancora più scioglievole.

Come tutte le ricette tradizionali, ogni famiglia Canadese cucina la propria versione, aggiungendo al ripieno ribes essiccato, noci pecan, gocce di cioccolato o addirittura pancetta croccante.

Consigliamo di gustarle come dessert o per una ricca merenda accompagnate da una fumante tazza di tea.

PREPARAZIONE

8 porzioni

}

Preparazione: 15 minuti

Cottura: 15 minuti

Difficoltà media

Dolce

Autore: MapleFarm

INGREDIENTI

Per i gusci:

  • 200g di farina tipo 0
  • 125g di zucchero
  • 125g di burro
  • 1 uovo piccolo
  • un pizzico di sale

Per il ripieno:

sciroppo-dacero-very-dark
ISTRUZIONI
  1. Preparare la frolla mettendo nel mixer la farina insieme al burro e frullare fino a quando non assume la consistenza della sabbia bagnata.
  2. Aggiungere l’uovo e un pizzico di sale e impastare fino a ottenere un panetto.
  3. Stendere la pasta a uno spessore di 4mm. Con un coppapasta ricavare 8 cerchi.
  4. Ricoprire uno stampo multiplo da muffin o degli stampini singoli del diametro di 8cm, precedentemente imburrati e riporre in frigorifero finchè il ripieno non sarà pronto.
  5. Per il ripieno, mescolare lo zucchero con lo sciroppo d’acero, il burro precedentemente sciolto, l’uovo, il succo di limone e un pizzico di sale fino a ottenere una crema omogenea.
  6. Scaldare il forno a 190°C.
  7. Togliere i gusci dal frigorifero, ricoprirli con una manciata di frutta secca mista e riempirli con il composto cremoso.
  8. Infornare per 13-15 minuti o finchè i gusci non saranno dorati.
  9. Servire le tortine tiepide o fredde.

Mini Pecan Pie per le Feste

Mini Pecan Pie per le Feste

Mini Pecan Pie per le Feste

La Pecan Pie è una torta a base di noci pecan e sciroppo d’acero che fa parte della tradizione canadese e statunitense.

Si prepara per la Feste del Ringraziamento e per le Feste di fine anno.

Abbiamo voluto declinarla in mini porzioni, ma nulla vieta di ottenere un’unica Pecan Pie da 21 cm di diametro. A dispetto della grande quantità di sciroppo d’acero e zucchero scuro che contiene il suo ripieno ha un gusto insolitamente fresco che piace a tutti.

Servitela fredda con una pallina di gelato alla vaniglia o con della panna poco montata, anche non zuccherata.

PREPARAZIONE

4-6 mini pie

}

Preparazione: 20 minuti

Cottura: 30 minuti

Difficoltà media

Dolci

Autore: MapleFarm

INGREDIENTI

Per il guscio:

  • 100 g di farina
  • 55 g di burro
  • un pizzicotto di sale
  • 10 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di aceto
  • 50 ml d’acqua fredda

Per il ripieno:

  • 160 g di  sciroppo d’acero Maple Farm, Grade A, Varietà Dark
  • 50 g di zucchero di canna scuro
  • 2 uova
  • 40 g di burro fuso
  • 100 g di noci pecan tritate
  • 1 cucchiaino scarso di cannella
  • 1 pizzico di sale

Per decorare:

  • noci pecan, qb.
sciroppo-dacero-dark
ISTRUZIONI
  1. Mettere tutti gli ingredienti per i gusci nel mixer e azionare fino ad ottenere un panetto omogeneo. Avvolgere il panetto in carta per alimenti e riporlo in frigorifero per una ventina di minuti. Poi stenderlo in piccoli stampi imburrati. Con queste dosi si ottengono 4 mini pecan pie del diametro di 10 cm.
  2. Iniziare a preparare il ripieno sciogliendo il burro e pesando gli altri ingredienti.
  3. Mescolare in una ciotola con l’aiuto di una frusta a mano lo sciroppo d’acero con lo zucchero scuro e le uova e completare poi con il sale e la cannella.
  4. Aggiungere il burro fuso ormai intiepidito e mescolare con cura, poi aggiungere le noci pecan sminuzzate al coltello o tritate grossolanamente.
  5. Riempire i gusci preparati in precedenza con il ripieno.
  6. Decorare con le mezze noci pecan coprendo tutta la superficie del dolce.
  7. Infornare per 30 minuti e Far raffreddare bene prima di servire.

Salmone con vinaigrette allo sciroppo d’acero

Salmone con vinaigrette allo sciroppo d’acero

Salmone con vinaigrette allo sciroppo d’acero

Un’insalatina perfetta per aprire il pranzo di Natale con la vinaigrette allo sciroppo d’acero che valorizza il salmone affumicato con originalità.

Ci sono tutti i gusti delle Feste in questo condimento facile da preparare e di sicuro effetto. Il succo di melograno si può ottenere tagliando il frutto a metà e ricavandone il succo, che poi andrà filtrato, con un comune spremiagrumi.

Lo sciroppo d’acero e il peperoncino si sposeranno a meraviglia con le punte acidule dei succhi, conferendo un gusto sfizioso all’insalatina invernale e al salmone.

Per completare la vostra vinaigrette allo sciroppo d’acero potete aggiungere la nota aromatica dei semini di finocchio o un’altra erbetta aromatica fresca come aneto o menta.

PREPARAZIONE

4 persone

}

Preparazione: 10 minuti

Cottura: -

Difficoltà bassa

Antipasto

Autore: MapleFarm

INGREDIENTI

per la vinaigrette:

  • 2 cucchiai di succo di melograno
  • 2 cucchiai di succo d’arancia
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero Maple Farm, Grade A, Varietà Dark
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di aceto balsamico
  • peperoncino in polvere
  • sale

per l’insalatina:

  • 100 g di salmone affumicato
  • 1 finocchio 
  • 2 arance
  • 1 manciata di chicchi di melograno
  • qualche seme di finocchio (facoltativo)
limited-edition
ISTRUZIONI
  1. Per la vinaigrette sbattere insieme i succhi, lo sciroppo d’acero, l’olio e l’aceto balsamico fino a formare una salsina omogenea. Regolare di peperoncino a seconda dei gusti e aggiungere un pizzico di sale.
  2. Preparare l’insalatina: pulire il finocchio e tagliarlo sottile con una mandolina o al coltello. Pelare al vivo l’arancia, eliminando tutte le parti bianche e tagliarla a fettine sottili.
    Mettere da parte i chicchi di melograno ben mondati.
  3. Disporre in 4 piattini l’insalata di finocchio, le fettine di arancia e decorare con i chicchi di melograno e i semi di finocchio.
  4. Al centro arrotolare una fetta di salmone affumicato, come una rosellina, e condire il tutto con la vinaigrette allo sciroppo d’acero preparata in precedenza.