Frittelle di mele allo sciroppo d’acero

Le prime foglie d’autunno e i primi freddi, non fanno venire voglia anche a voi di rintanarvi in casa, magari davanti a un caminetto, con una bella tisana alla cannella e delle gustose frittelle di mele allo sciroppo d’acero?

A noi ricordano tanto i weekend in campagna da bambini, con la nonna che cucinava frittelle di mela come “se non ci fosse un domani” e le corse a rincorrersi tra cuginetti per poi fermarsi sul pavimento a raccontarsi dolci segreti…

Con questa ricetta celebriamo quindi l’arrivo dell’autunno, i nonni che scaldano i cuori e addolciscono i palati, e le domeniche in famiglia.

Sciroppo d’acero per scaldare le prime giornate di autunno…
Ingredienti per 2 persone (circa 7 frittelle piccole):

  • 80 gr di farina tipo 0
  • 2 gr di lievito di birra secco
  • 80 ml di latte di riso (non zuccherato)
  • 1 cucchiaio di sciroppo d’acero più qualche cucchiaio per la guarnizione finale
  • cannella a piacere (direi 1 cucchiaino raso)
  • 1 mela piccola tagliata a piccoli pezzetti (1/2 mela se è molto grossa)
  • 1 manciata di uvetta sultanina
  • 1 pizzico di sale fino
  • olio di girasole inodore per friggere

Preparazione

1#. Mettere in ammollo l’uvetta per 20 minuti in poco latte di riso.

2#. Strizzare e scolare l’uvetta dopo 20 minuti. L’uvetta deve diventare morbida.

3#. Intiepidire il latte usato per l’ammollo e aggiungerci il lievito. Lasciar riposare 10 minuti (farà delle bollicine in superficie).

4#. In una terrina mescolare la farina, il pizzico di sale, il latte di riso ed il lievito attivato nel poco latte di riso di ammollo. Mescolare bene e lasciar riposare l’impasto per circa 1 ora e 1/2, fuori frigo.

5#. Trascorso il tempo, aggiungere il cucchiaio di sciroppo d’acero, la cannella, le mele tagliate a piccoli pezzetti e l’uvetta. Mescolare bene.

6#. In una pentola dai bordi alti (ideale pentola in ghisa o acciaio dal fondo spesso) riscaldare l’olio (non superare i 170°). Per vedere se l’olio è pronto basta mettere una punta di impasto dentro la pentola: se frigge e sale a galla l’olio è pronto.

7#. Versare quindi delicatamente una cucchiaiata di impasto e lasciar friggere fino a che la frittella diventa dorata in superficie, rigirandola di tanto in tanto. Procedere con le altre frittelle.

Servire calde con sopra lo sciroppo d’acero!

Questa ricetta, così come la foto, è un’idea della cara Alessandra (la trovate su Instagram @harmony_wellbeing_food ) che ringraziamo tanto per le sue idee davvero golose e tanto sfiziose.

Grazie Alessandra per amare lo sciroppo d’acero e i buoni ingredienti, proprio come li amiamo noi, e per le tue ricette semplici da preparare ma mai scontate!

Come lo sciroppo d’acero, ingrediente naturale e puro, ma dalle mille proprietà benefiche sorprendenti e le diverse sfumature di gusto, profumo e colore.