Gelato finto di Avocado e More con Sciroppo d’Acero

L’avocado ha fama di essere un “superfood”. Grazie a questo frutto esotico, infatti, pare che il nostro organismo riesca ad assorbire meglio i nutrienti e contrasti più facilmente i depositi di colesterolo.
E allora abbiamo deciso di proporvi questa splendida ricetta di Monica Bergomi, che crea un mix di vitamine e nutrienti davvero goloso, unendo sapientemente avocado, more e sciroppo d’acero in modo gustoso e inaspettato
La consistenza burrosa dell’avocado e l’assenza di fibrosità lo rendono un ingrediente perfetto per il nostro Gelato finto di Avocado e More con Sciroppo d’Acero.
Pochi sani ingredienti per risolvere un fine pasto o una merenda dell’ultimo minuto, grazie alla sfiziosa ricetta proposta da Monica Bergomi del Blog La luna sul Cucchiaio.

Unisci la cremosità dell’avocado, l’acidità delle more e la dolcezza dello sciroppo d’acero e otterrai un “finto gelato” ricco di tante proprietà salutari!

Ingredienti:

Preparazione

1#. Lasciare nel freezer le more per almeno 30′ minuti

2#. Privare della buccia e denocciolare gli avocado e frullarli in un robot da cucina fino ad ottenere una crema morbida e liscia.

3#. Unire lo sciroppo d’acero e le more ben fredde, conservandone alcune per la decorazione.

4#. Versare la crema ottenuta in una sac à poche e riempire uniformemente gli scomparti di una vaschetta per cubetti di ghiaccio, meglio se in silicone per facilitare l’estrazione una volta ghiacciata la crema.

5#. Riporre in freezer per almeno 2 ore.

6#. Al momento dell’utilizzo, trasferire i cubetti di crema ghiacciata nel robot da cucina e frullare ad intervalli di 10-15 secondi, raschiando eventualmente i bordi del frullatore, fino ad ottenere una consistenza cremosa simile al gelato.

7#. Servire decorando con le more tenute da parte ed eventualmente dello sciroppo d’acero.

I cubetti di crema ghiacciata possono essere conservati in freezer 30 giorni, in sacchetti per alimenti ben sigillati, frullando la quantità necessaria al momento dell’utilizzo.

Ringraziamo per la ricetta e le foto Monica Bergomi de La luna sul Cucchiaio